venerdì 1 giugno 2007

REGOLAMENTO

Generale

  1. Lo scopo è quello del guidare una fantasquadra, formata da veri calciatori delle squadre del campionato italiano alla conquista del fantascudetto di Lega.
  2. L'esito di ogni partita si basa sulle reali prestazioni degli 11 calciatori che formano settimanalmente la fantasquadra.
  3. La lega è costituita da un numero di 8 squadre. Ciascun giocatore funge sia da presidente (in occasione dell'asta acquista i calciatori) sia da allenatore della propria fantasquadra.
  4. La rosa di ciascuna fantasquadra è composta da 25 calciatori:
    • 3 portieri,
    • 8 difensori,
    • 8 centrocampisti,
    • 6 attaccanti.
  5. Le singole gare di campionato sono giocate da una fantasquadra formata da 11 titolari suddivisi nei rispettivi ruoli in base ai moduli.
  6. Ufficialmente sono ammessi i moduli 4-4-2, 4-3-3, 4-5-1, 5-3-2, 5-4-1, 3-5-2 e il 3-4-3.
  7. Le fantasquadre si affrontano in una serie di partite il cui esito è determinato dalla somma dei voti assegnati in pagella dai quotidiani (Gazzetta dello Sport) e dai punti "bonus" e "malus" dovuti a diverse variabili:
    • +3 punti per ogni gol segnato
    • +3 punti per ogni rigore parato (portiere)
    • +3 punti per ogni rigore segnato
    • +1 punto per ogni assist effettuato
    • -0,5 punti per ogni ammonizione
    • -1 punto per ogni gol subito dal portiere
    • -1 punto per ogni espulsione
    • -3 punti per ogni autorete
    • -3 punti per un rigore sbagliato
  8. La tabella di conversione in gol dei punteggi ottenuti dalla somma di voti e bonus/malus è storicamente la seguente:
    • Meno di 66 punti: 0 gol
    • Da 66 a 71.5 punti: 1 gol
    • Da 72 a 77.5 punti: 2 gol
    • Da 78 a 83.5 punti: 3 gol
    • Da 84 a 89.5 punti: 4 gol
    • Da 90 a 95.5 punti: 5 gol
    • Da 96 a 101.5 punti: 6 gol
    • E così via ogni 6 punti un gol
  9. Nel momento in cui un giocatore nella formazione titolare non ha ricevuto voto, subentra il voto dei giocatori schierati in panchina. Nel caso in cui nessun giocatore tra i titolari o i panchinari riceva votazione si giochera in inferiorità numerica.
  10. Qualora dovesse esserci il rinvio di una o più partite il Regolamento Ufficiale del Fantacalcio prevede per gli scontri lo stand-by della gara, con successiva aggiunta di voti bonus e malus alla ripresa della gara. In caso di sospensione definitiva si attesta il 6 d'ufficio per i giocatori di movimento e 5 per i portieri. In ogni caso vi è un consulto tra i presidenti di volta in volta.
  11. La classifica del campionato di Lega è stabilita per punteggio, con attribuzione di 3 punti per la partita vinta, 1 punto per la partita pareggiata e zero punti per la partita persa.
  12. Il fantacampionato termina quando sono state giocate tutte le partite previste dal calendario. La squadra col maggior numero di punti è dichiarata "Campione di Lega".
  13. La formazione dovrà essere comunicate entro, e non oltre, l’inizio della prima partita in programma della giornata. Nel caso in cui la formazione non verrà inserita prima del termine stabilito, diverrà attiva la formazione schierata nella giornata precedente, senza alcuna penalizzazione. Alla seconda volta consecutiva verrà considerata l'ultima formazione valida ma la squadra non riceverà alcun punto in classifica.
  14. In caso di parità di punti i classifica si seguirà il seguente ordine:
        - Scontri diretti
        - Gol fatti
        - Fantapunti
        - Differenza reti
        - Monetina
     

Budget aste

Il valore del budget è espresso, solitamente, in valute di fantasia quali FantaMilioni, la quota da regolamento è fissata a 500 F.M.
Ciascun presidente ha il diritto di acquistare, ad inizio asta, un giocatore a proprio piacimento a prezzo di Gazzetta. Se due o più presidenti scelgono lo stesso giocatore, quest'ultimo verrà assegnato tramite il metodo buste chiuse.

Bancarotta asta

Nel caso in cui un club, cioè un fantagiocatore, dovesse andare in bancarotta, ovvero spenda più del suo budget, si dovrà riunire il consiglio di Lega per decidere la sanzione.

Trasferimenti

Il mercato di riparazione avviene il primo giorno utile successivo alla chiusura del mercato di Serie A.
Il budget stanziato per il mercato è di 50 F.M. più il credito avanzato per l'asta iniziale.
I giocatori svincolati per far posto agli acquisti verranno venduti a prezzo di gazzetta con l'ultima quotazione valida.
Se una squadra dovesse acquistare un giocatore svincolato da un'altra, la base d'asta sarà il prezzo di vendita e l'eventuale plusvalenza rientrerà nelle casse del precedente proprietario.

Panchina

In panchina possono essere schierati tutti i giocatori non inseriti nella formazione iniziale.
Il numero massimo di sostituzioni è 3, nel caso di giornate di Serie A disputate in più di due giorni il numero di sostituzioni sale a 5.
Le sostituzione avvengono per ruolo e, nel caso ciò non fosse possibile, si rispetterà l'ordine dato alla panchina a patto che rispetti uno dei moduli validi.

Montepremi

Il costo di iscrizione è di 100€ a testa ed il montepremi sarà così suddiviso:
- 350€ 1° classificato
- 150€ 2° classificato
- 100€ 3° classificato
- 200€ vincitore coppa
Nel caso in cui il realizzatore del maggior numero di fantapunti non rientrasse in nessuna delle 4 fasce sopra citate avrà come premio una cena offerta a fine stagione dagli altri presidenti.

Modifiche al regolamento

Ciascuna modifica al regolamento verrà proposta tramite domanda e per essere validà  dovrà avere la maggioranza dei consensi.
In caso di parità di votazione faranno da ago della bilancia le scelte dei tre senatori (Brambilla, Catalano, Vanzin)

Nessun commento: